Registrazione (I)


Ecco come si presenta l’album l’11 luglio, dopo la prima sessione. 🙂

Ieri e l’altroieri ci siamo dedicati al primo passo, registrare le batterie.
Abbiamo adibito a studio lo scantinato di casa mia, microfonato e cablato tutti gli strumenti, e abbiamo suonato.
Insieme e senza metronomo, per dare alla musica la giusta dinamica e la giusta “umanità”. Come dico sempre, le piccole imperfezioni rendono tutto perfetto.
In media quattro riprese a canzone, otto brani in tutto, che si aggiungono ai due precedentemente registrati e mixati (“Red” e “Tell me the truth”).

Ora ri-registreremo quello che potremo fare meglio, nel senso che alcune tracce le terremo proprio come le abbiamo suonate. La parte strumentale di “Screaming out”, ad esempio, sarà quella che abbiamo ripreso nello scantinato.
Per quanto riguarda le altre canzoni, ora rifaremo chitarra, tastiere e cori, per poi terminare con la voce.

Catturare le proprie creazioni in studio è sempre emozionante, e in più permette ai musicisti da una parte di sperimentare soluzioni, e dall’altra di confrontarsi per rendere il più efficace possibile un arrangiamento.

In ogni caso, una figata. ❤

continua


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close